Quanto tempo occorre che il corpo umano si adatta a un nuovo esercizio?

Quando inizi una nuova routine di esercizi, sei ansioso di raccogliere i benefici per la salute. Il tempo che può assumere per il tuo corpo per adattarsi all’esercizio dipende da alcuni fattori. Come manipolare le variabili dell’intensità, della durata e della frequenza insieme ai livelli attuali di fitness influenzerà il tempo necessario per il tuo corpo ad adattarsi.

In generale, maggiore è l’intensità della vostra routine, più velocemente il tuo corpo sperimenterà i benefici fisiologici. Le esercitazioni cardiovascolari come il camminare, il corsa, il nuoto e il ciclismo sono più efficaci quando si regola l’intensità dell’esercizio entro 60 percento all’85% della frequenza cardiaca massima. Le linee guida dell’Associazione Nazionale di Forza e Condizionamento fanno notare che è possibile migliorare i livelli di resistenza e resistenza muscolare con una serie di sei a 15 ripetizioni per un massimo di tre o più set per esercizio. La quantità di peso che puoi sollevare in sicurezza per ogni esercizio dovrebbe corrispondere al 60% all’85% della capacità di sollevamento massima per una sola ripetizione. Iniziare con intensità più basse e aumentare gradualmente gli importi come si progredisce. Dovresti iniziare a notare cambiamenti fisiologici in due o tre mesi.

Per quanto tempo esegui un’esercitazione ogni sessione influirà anche sul periodo di tempo per notificare il miglioramento. Condurre esercizi cardiovascolari da 30 a 45 minuti per sessione per stimolare il cambiamento fisiologico. Le entrate legate alla formazione del peso dipendono da quante diverse parti del corpo si sta cercando di sfidare. Generalmente, dovresti puntare i principali gruppi muscolari delle gambe, del tronco, del tronco e delle braccia con due esercizi per ogni parte del corpo. Una sessione ben curata dovrebbe durare circa 30 minuti per completare. Entro due o tre mesi di lavoro duro, noterai un effetto sulla tua salute.

La variabile di formazione finale della frequenza o il numero di sessioni di esercitazione a settimana influenzerà anche il tasso che il tuo corpo si adatta ad esercitare. L’American College of Sports Medicine consiglia l’esercizio aerobico o cardiovascolare quattro o cinque volte alla settimana, mentre utilizza due o tre giorni per periodi di recupero. I guadagni di forza muscolare rispettabili da un programma di addestramento di peso possono essere realizzati con due o tre sessioni a settimana. Inizialmente, dovresti iniziare a notare positivi guadagni fisiologici in tre o sei settimane di avvio di un programma. Nel corso di altre sei-sette settimane, dovresti vedere più adattamenti.

Il tuo livello iniziale di fitness e quanto sei familiare con l’esecuzione di una nuova routine di esercitazione influenzerà i tuoi progressi. Se hai un basso livello di idoneità, noterai miglioramenti in un periodo relativamente breve di tre o sei settimane. Al contrario, l’atleta fortemente condizionato può richiedere anni di formazione per ottenere livelli ottimali di prestazioni nel loro sport o attività. Il livello di abilità iniziale in una nuova attività influirà anche sulla durata dell’adattamento. Se hai bisogno di imparare un nuovo set di abilità motorie per il tuo esercizio, questo aumenterà il tempo necessario per capirlo e vedere i risultati, come l’apprendimento di nuovi colpi nuoto per un allenamento in piscina.

Nel complesso, si dovrebbe iniziare a notare segni positivi di adattamento entro le prime tre o sei settimane di un nuovo regime di esercizi, con ulteriori guadagni fisiologici dopo tre o sei mesi di allenamento. Consultare sempre il proprio medico prima di iniziare un nuovo regime di esercizio.

Livelli di Intensità

Livelli di durata

Frequenza di attività

Il tuo punto di partenza

Tempo per adattarsi