Alimenti ad alto contenuto di proteine ​​e alimenti a basso contenuto di potassio

Nelle circostanze ordinarie, una dieta ricca di potassio aiuta a mantenere una corretta funzione nervosa e muscolare. Ma la malattia renale cronica e altre condizioni mediche interferiscono con la regolazione naturale del potassio del corpo nel flusso sanguigno. I pazienti affetti da queste condizioni richiedono una dieta a basso contenuto di potassio e la ricerca di fonti di qualità di proteine ​​che soddisfano queste linee di potassio può essere difficile.

Troppo il potassio nel flusso sanguigno porta alla debolezza muscolare, alle irregolarità del battito cardiaco e, in casi estremi, alla morte. Le diete a basso contenuto di potassio generalmente permettono tra 1.500 e 2.700 milligrammi di potassio al giorno, con alimenti a basso contenuto di potassio definiti come porzioni con meno di 200 milligrammi. Le fonti proteiche di qualità hanno almeno 8 grammi di proteine ​​per servire.

La carne e prodotti ittici sono molto alti nelle proteine, ma tendono ad avere elevate quantità di potassio. È importante suddividere questi prodotti alimentari in modo corretto. Un serving di 2 pollici di pollo cotto contiene 200 milligrammi di potassio e quasi 18 grammi di proteine. Un servizio da 3 once di tonno in scatola contiene 200 milligrammi di potassio e 22 grammi di proteine, anche se la maggior parte degli altri tipi di frutti di mare dovrebbe essere evitato. Il prosciutto di Lean è un’altra buona scelta, con circa 200 milligrammi di potassio e 14 grammi di proteine ​​in un servizio di 2 once.

I prodotti lattiero-caseari tendono ad essere elevati in potassio e in proteine ​​elevate. Ma il controllo della porzione accurata rende le opzioni di vitello e di uova valide per questo tipo di dieta. Un unico grande uovo contiene 100 milligrammi di potassio e offre 7 a 8 grammi di proteine. Una mezza tazza di latte contiene 185 milligrammi di potassio, con 4 grammi di proteine. Una fetta di formaggio da 1 once contiene circa 100 milligrammi di potassio e 5 a 6 grammi di proteine.

Le verdure e le frutta variano nel contenuto di potassio, ma tendono ad avere diversi grammi di proteine ​​per servire, rendendoli fonti decenti. Verdure a bollore prima del consumo liberano gran parte del loro potassio. Drenare l’acqua dalle verdure riduce l’assunzione totale di potassio. Le buone scelte includono i fagioli verdi, che contengono 180 milligrammi di potassio e 2 grammi di proteine ​​per servire la tazza, e il cavolfiore, che contiene 160 milligrammi di potassio e 2 grammi di proteine ​​per mezza tazza di servire. I semi di soia e la maggior parte degli altri tipi di fagioli sono alti nel potassio, con più di 800 milligrammi per ogni serving. Evitali anche quando bolliti e drenati.

Limiti del potassio

Proteina di carne

Latte e uova

Altre opzioni