Ciò che mangiate influenza il latte materno?

Quella madre mangia può influenzare il gusto e la composizione del latte materno. Generalmente, mangiare una varietà di alimenti con una varietà di sapori è vantaggiosa e può influenzare un bambino per essere un mangiatore più avventuroso. Quando i neonati sono esposti ai cibi prima nel latte materno, tendono ad essere più propensi a mangiare il cibo in forma solida una volta introdotta. Le madri allattatrici devono concentrarsi principalmente sul consumo di una dieta equilibrata, a vantaggio di se stessi e dei loro bambini.

Trans Fat

Le madri che consumano grandi quantità di grassi trans possono passare questi grassi trans per i loro bambini nel latte materno. Uno studio sul numero di novembre 2010 della “European Journal of Clinical Nutrition” riferisce che le madri che allattano al seno che consumavano più di 4,5 grammi di grassi trans un giorno raddoppiarono le probabilità che i loro neonati avrebbero elevati livelli di grasso corporeo. Il grasso trans è spesso in margarina e accorciando, cibi fritti e prodotti commercialmente cotti. Una grande porzione di patatine fritte in alcuni ristoranti può contenere 5 grammi di grassi trans.

Caffeina

Di solito meno dell’1% della caffeina consumata finisce nel latte materno. Ma il corpo di un neonato non può facilmente abbattere la caffeina, per cui può accumularsi nel sistema del tuo bambino. Alcuni bambini possono essere più sensibili alla caffeina, ma per il bambino medio, la madre dovrebbe limitare il suo consumo di caffeina a meno di 300 mg al giorno. Un 1.75 once di cioccolato fondente contiene circa 31 milligrammi di caffeina, una tazza di caffè contiene 100-200 milligrammi di caffeina e una bevanda tipica di cola contiene 35-40 milligrammi di caffeina.

Erbe e spezie

Andate avanti e godetevi quella ciotola di peperoncino o quel curry piccante. In genere, tali alimenti non influenzano negativamente il latte materno, sebbene le stagionature possano gustare il latte materno per un massimo di otto ore. Uno studio ha trovato i sapori di semi di caraway e liquirizia sembrano più forti nel latte materno circa due ore dopo che una mamma li ha mangiati, mentre la menta ha raggiunto il picco di latte circa sei ore dopo l’ingestione. Le erbe negli alimenti dovrebbero essere distinte da erbe a dosi medicinali, che non possono essere sicure per le madri allattatrici. Consultare il proprio medico prima di prendere qualsiasi integratore a base di erbe durante l’allattamento al seno.

latticini

Il cibo che una madre mangia di solito non è la causa di problemi di digestione del bambino o di gas, ma ci sono rari casi in cui il bambino può avere una allergia alimentare. In questi casi, i cambiamenti nella dieta della madre possono contribuire ad alleviare il problema. Uno dei colpevoli più comuni è la proteina da latte. Se il bambino presenta segni di allergia alimentare, come eruzioni cutanee, diarrea, gas, irritazione, tosse, congestione o naso che cola, è possibile eliminare i prodotti lattiero-caseari