Esercizi per migliorare la tendinite peroneale

Due tendini in ciascuna caviglia collegano il muscolo alle gambe alle ossa nel midfoot e nell’arco del piede. La tendinite peroneale è una lesione che può influenzare uno o entrambi questi tendini, causando dolore, infiammazione e tenerezza. Senza trattamento, la tendonite peroneale può escalarsi in una condizione più grave chiamata tendonosis, che l’American College of Foot and Ankle Surgeons dice potrebbe richiedere un intervento chirurgico da correggere. Metodi non chirurgici come l’immobilizzazione e farmaci anti-infiammatori possono essere modi efficaci per iniziare a trattare la tendinite peroneale, seguita da esercizi di rafforzamento in quanto i sintomi diminuiscono.

Causa

La tendinite peroneale è spesso il risultato di movimenti ripetitivi. Le attività comunemente associate alla tendinite peroneale, secondo PhysioAdvisor.com, includono dancing, pallacanestro, calcio o pallavolo. Continuando a camminare o correre, soprattutto sulle superfici inclinate o su terreni irregolari, la direzione che cambia spesso o salta su e giù può infine causare il dolore e l’infiammazione caratteristici della tendinite. Tuttavia, i movimenti ripetuti non possono provocare tendiniti peroneali, a meno che non siano presenti anche fattori sottostanti. Due fattori sottostanti che PhysioAdvisor.com descrive che si riferiscono direttamente all’esercizio includono la scarsa flessibilità e la debolezza muscolare.

Iniziare

Non dovresti esercitare nessuna esercitazione finché il medico o il fisioterapista non valuta la tua condizione e dà il suo permesso. Inoltre, si dovrebbe smettere di esercitare se i sintomi restituiscono. Esercitare troppo presto o troppo faticosamente può aggravare la vostra condizione e prolungare il periodo di guarigione. L’Università presso il Dipartimento di Ortopedia di Buffalo a Buffalo, New York, suggerisce di iniziare ad esercitarsi solo quando potete sopportare comodamente la tua caviglia ferita con il tallone sul pavimento.

Funzione

L’Università presso il Dipartimento di Ortopedia di Buffalo dice che la funzione dell’esercizio peroneale non è solo per rafforzare i muscoli e tendini peroneali, ma anche per rafforzare l’intero articolazione della caviglia. Gamma di esercizi di movimento e di bilanciamento costituiranno il cuore del programma di rafforzamento. A meno che il medico non avvisa altrimenti, PhysioAdvisor.com suggerisce di effettuare esercizi di rafforzamento tre volte al giorno.

Gamma di esercizi di movimento

Le varie esercitazioni di movimento possono includere prima muovere il piede e la caviglia in su e in basso, allungando quanto più possibile senza sentirsi dolore da 10 a 20 ripetizioni e poi ripetendo, questa volta spostando il piede e la caviglia dentro e fuori. Un altro ottimo esercizio di stretching suggerito dall’UBDO è il tratto di asciugamano. Per fare questo, sedetevi sul pavimento con la gamba ferita estesa. Afferrare un asciugamano con entrambe le mani, incrociarlo intorno alla palla del piede e mantenendo la gamba dritta, tirare l’asciugamano verso di voi. Tenere la posizione per circa 30 secondi, quindi ripetere due volte.

Esercizi di bilanciamento

Un buon esercizio di bilanciamento è l’equilibrio della gamba. Provate a bilanciare la gamba ferita per 30 secondi, prima con gli occhi aperti e poi con gli occhi chiusi. Le dita dei piedi possono anche contribuire a migliorare l’equilibrio. Stai in piedi e poi tira indietro sui tacchi in modo che le dita dei piedi siano fuori terra per circa cinque secondi. Ripetere questo esercizio nove volte più volte e poi fare altri due set di 10.