Come è la tiamina utile alle funzioni del cervello?

La tiamina aiuta a produrre energia. Questo influenza ogni tessuto nel tuo corpo, ma è particolarmente vitale per i due organi che hanno bisogno di molta energia – il tuo cuore e il tuo cervello. Oltre a fornire energia per mantenere forte il tuo cervello, la tiamina è indispensabile per fare alcuni neurotrasmettitori e per la normale funzionalità nervosa. Poiché il tuo corpo non memorizza la tiamina, il funzionamento ottimale del cervello dipende da un’alimentazione regolare attraverso la vostra dieta.

Abilita gli enzimi

Tutti gli enzimi accelerano le reazioni chimiche che supportano il metabolismo, digeriscono cibo, costruiscono tessuti e mantengono la tua salute, ma ogni enzima riempie un lavoro specifico. Se un enzima non è disponibile, un altro enzima non può intervenire per sostituirlo. In questo caso, l’organismo finisce senza necessità di un normale funzionamento. Senza la tiamina vi mancheranno alcuni enzimi essenziali. La tiamina viene convertita in un enzima chiamato pirofosfato di tiamina, o TPP, e TPP deve essere disponibile per attivare tre altri enzimi che influenzano il tuo cervello.

Soddisfare le richieste di energia

Il glucosio è l’unico carburante che il tuo cervello utilizza normalmente per l’energia, ma anche se hai glucosio, le cellule del tuo cervello non possono metabolizzarla in energia a meno che non disponga di tiamina sufficiente. Tutti e tre gli enzimi dipendenti dalla tiamina devono lavorare insieme per consentire alle cellule cerebrali di produrre energia. Senza energia sufficiente, i nervi diventano lenti e la memoria, l’apprendimento e altre funzioni cerebrali sono a rischio. La mancanza di glucosio può causare danni al nervo e morte delle cellule cerebrali.

Mantenere la salute e l’attività del nervo

I tre enzimi partecipano anche a reazioni che consentono alle molecole di combinare e produrre sostanze che il cervello deve continuare a lavorare. Uno degli enzimi dipendenti dalla tiamina, chiamato transketolase, aiuta a sintetizzare il glutatione, che fornisce protezione antiossidante per le cellule cerebrali. Gli altri due enzimi dipendenti dalla tiamina sintetizzano diversi neurotrasmettitori, tra cui l’acetilcolina, secondo l’Istituto Nazionale per l’abuso di alcol e l’alcoolismo. Inoltre sostengono la produzione della guaina mielinica, che copre ogni nervo e deve rimanere intatta per loro per condurre impulsi elettrici.

Fonti e requisiti

L’indennità dietetica raccomandata per tiamina rappresenta la quantità necessaria per prevenire una carenza di individui sani. Le donne dovrebbero consumare 1,1 milligrammi al giorno, mentre gli uomini hanno bisogno di 1,2 milligrammi. La RDA aumenta a 1,4 milligrammi al giorno per le donne in gravidanza o allattamento al seno. Una delle principali fonti è la carne di maiale magra, che contiene 0,8 milligrammi di tiamina in un servizio da 3 once. Una tazza di piselli e lenticchie cotti ha 0,4 milligrammi. Altre buone scelte includono cereali integrali quali riso bruno, cereali fortificati, lievito di birra, fagioli, spinaci, germogli di grano, pecan, arance, cantalupo e latte.