Facendo brividi durante l’esecuzione

Anche se i brividi sono tipicamente associati a freddo, i corridori possono sviluppare brividi in tutti i loro corpi in tempo caldo e freddo. Le cause di brividi a caldo sono notevolmente diverse e più gravi di quelle che fanno il freddo. Seguire le linee guida specifiche quando si ottengono i brividi a caldo per evitare effetti collaterali potenzialmente dannosi. Dovresti anche prendere alcune precauzioni quando si esegue a freddo.

Corsa a caldo

Temperature calde possono rendere sgradevoli e non sicuri. Quando la temperatura interna del corpo aumenta durante una corsa, inizia a sudare. In condizioni particolarmente calde, la sudorazione, che è il modo per espellere e evaporare l’acqua del tuo corpo, diventa più difficile. Fattore in qualsiasi disidratazione, e si può presto sperimentare le fasi iniziali di esaurimento del calore. Anche se la temperatura interna è alta, l’esaurimento termico può causare goosebumps e brividi sulla pelle. Al di là di questo, si può anche avere vertigini e stanchezza e i muscoli possono cominciare a crampi.

Cura di sé

Se inizia a sentire brividi e disperdere la pelle sulla pelle, smettete di funzionare immediatamente. Si può camminare, finché non si sviluppano ulteriori sintomi di esaurimento del calore. È meglio se si riposa in una zona fresca e si idrata con acqua o con un drink sportivo. Se si decide di correre a caldo, indossare abiti leggeri e aderenti che preferibilmente sono di colore chiaro. Inoltre, indossare una visiera o un cappello per proteggere la testa dal caldo. Corri presto la mattina o la sera quando è più fresco all’esterno, e cerca di correre in zone ombreggiate quando possibile. Bere molta acqua prima, durante e dopo una corsa. Se pensi di aver subito un grave esaurimento termico, rivolgersi ad un medico.

Corsa a freddo

Ottenere i brividi quando si esegue a freddo non è raro. La pelle diventa fredda in temperature di aria gelida, soprattutto se la pelle è esposta. Ciò può causare goosebumps e la sensazione di brividi. Mentre molti possono affrontare una certa quantità di brividi, coinvolgendo e sentendosi freddamente, anche dopo aver scoperto per qualche tempo per riscaldare il corpo, potrebbe essere un segno di ipotermia. Alcuni corridori sovraccompongono il freddo, riunendo e indossando più strati di abbigliamento. È possibile indossare troppi vestiti e surriscaldarsi. Ciò può innescare lo stesso effetto che il tempo caldo ha sulla vostra capacità di sudare correttamente e provocare sintomi tipo febbre, come goosebumps e brividi.

Cura di sé

Alcuni corridori preferiscono correre in pantaloncini a temperature fredde. Se non sviluppi i brividi sulle gambe, correre in pantaloncini è sicuro. Se, tuttavia, le gambe brividi a freddo, dovresti indossare pantaloni per stare al caldo. Assicurati che le estremità siano sempre protette. Indossare guanti e un cappello che copre le orecchie. Dovresti anche indossare una camicia aderente alla tua pelle come primo strato e, a seconda di come è freddo, un secondo o addirittura il terzo strato più allentato che copre le braccia, il tronco e il collo. Se è vento fuori, correre prima nel vento e con il vento alla schiena durante il ritorno. Ciò consente di evitare di correre nel vento più tardi durante la corsa quando sei sudato, che può causare brividi estremi.