Come cucinare la ribeye perfetta

La bistecca di ribeye è tagliata dalla costola di manzo ed è conosciuta per avere un sapore teneri, sugoso e delizioso. Il marbling – grasso all’interno del muscolo della carne – fornisce la tenerezza e il sapore. A causa del gusto globale, la ribeye è una costosa bistecca che richiede un metodo di cottura preciso per produrre la bistecca “perfetta”. La cottura della ribeye perfetta comincia con una corretta selezione e preparazione e termina con l’uso di calore secco per cuocere la bistecca ad una precisa temperatura interna per il tuo livello di doneness desiderato.

Selezionare una ribeye che è di colore ciliegio a colori, con molta marmorizzazione e circa 1 pollice di spessore. Questa combinazione di marmorizzazione, colore e spessore è essenziale per la cottura della ribeye perfetta.

Sedetevi la ribeye a temperatura ambiente per 30 minuti prima della cottura. Ciò consente al ribeye di scaldarsi leggermente per una corretta cottura.

Sfregare la ribeye con olio d’oliva, sale e pepe nero.

Preriscaldare la griglia ad alta temperatura. Olio le griglie o spray spruzzare antiaderente in modo che il ribeye non si attacchi durante la grigliatura.

Cuocere la ribeye per quattro o cinque minuti. È possibile ruotare i ribeye 90 gradi dopo due o tre minuti per creare segni di griglia.

Girare la ribeye e cuocere per altri tre o cinque minuti, o fino a quando la temperatura interna raggiunge il livello specifico di doneness. Le bistecche medio rare dovrebbero essere cotte a 145 gradi Fahrenheit, bistecche medio a 160 gradi e bistecche ben fatte a 170 gradi.

Rimuovere la bistecca dalla griglia e lasciarla “riposare” in modo che i succhi tornino al centro della bistecca di ribeye.