Quante proteine ​​ha una donna bisogno di un giorno?

La parola “proteina” può evocare immagini di muscoli ingombranti e di scossa di perdita di peso, ma non acquisisce accuratamente il significato di questo macronutriente. Le proteine ​​sono i blocchi di ogni cellula e tessuto nel tuo corpo. Forniscono struttura, catalizzano centinaia di processi biochimici e compongono gli ormoni che il tuo corpo usa per inviare messaggi tra tessuti e organi. L’indennità dietetica consigliata di proteine ​​per le donne dipende dal loro stato di salute attuale.

Le proteine ​​contengono componenti più piccoli chiamati aminoacidi. Gli esseri umani hanno 20 differenti aminoacidi che si uniscono in migliaia di combinazioni per creare singole proteine. Il tuo corpo può rendere più di questi aminoacidi da soli, ma quelli che non possono produrre sono chiamati “aminoacidi essenziali” perché è essenziale per voi per ottenere loro dalla vostra dieta. Le proteine ​​”complete”, tipicamente fonti animali, contengono tutti gli aminoacidi essenziali. Le proteine ​​”incomplete” forniscono alcuni ma non tutti gli amminoacidi essenziali: due o più proteine ​​incomplete consumate insieme per fornire tutti gli aminoacidi necessari vengono definiti “proteine ​​complementari”.

Per la maggior parte degli individui sani, le proteine ​​dovrebbero comportare circa il 10 al 35 per cento del consumo giornaliero calorico, secondo i Centri per la Controllo e la Prevenzione delle Malattie. Le ragazze adolescenti, dai 14 ai 18 anni, e le donne adulte necessitano di 46 grammi di proteine ​​al giorno.

Le donne in gravidanza devono aumentare l’assunzione di proteine ​​per supportare correttamente la crescita fetale e soddisfare i propri bisogni quotidiani. L’associazione americana di gravidanza raccomanda 75-100 grammi di proteine ​​al giorno per le donne in gravidanza. Questo requisito diminuisce a circa 71 grammi di proteine ​​al giorno per le donne che allattano, secondo l’Università di Illinois McKinley Health Center.

Alcune condizioni mediche possono influire sulla quantità di proteine ​​necessarie. Ad esempio, quelli con malattie renali croniche o gravi malattie epatiche hanno difficoltà a trattare e escreteggiare proteine ​​e aminoacidi. La proteina può eventualmente accumulare livelli tossici nel corpo e danneggiare altri organi, compreso il cervello. Le donne con queste condizioni dovrebbero seguire i piani di dieta come indicato dai loro fornitori di assistenza sanitaria per assicurarsi di ricevere proteine ​​sufficienti evitando effetti negativi.

Adesso hai probabilmente sentito parlare di “proteine ​​magre” sulla TV, nei libri e nelle riviste e dal tuo medico curante. Le fonti magre forniscono proteine ​​necessarie, limitando i grassi e altri additivi necessari. Opzioni sane includono pollame, pesce, fagioli e noci. Se la vostra dieta include carne rossa, godere dei taglienti più moderati in modo da ridurre l’assunzione di grassi saturi nocivi. La Harvard School of Public Health raccomanda inoltre di limitare il consumo di carni lavorate, come pancetta e hot dog, in quanto possono contribuire a determinati tumori, malattie cardiache e diabete.

Proteine ​​complete, incomplete e complementari

Requisiti giornalieri per adolescenti e donne adulte

I requisiti per le donne in stato di gravidanza e allattamento al seno

Altre condizioni speciali

Fonti sane