Indice glicemico per i dadi

L’indice glicemico di un alimento si riferisce a quanto è rapidamente assorbito e come colpisce fortemente i livelli di zucchero nel sangue e dell’insulina, come spiegato dalla Harvard Medical School. Maggiore è il GI, maggiore effetto sull’insulina. Indipendentemente dal tipo esatto, i dadi sono un indice basso-glicemico, o GI, cibo. Le noci hanno solo una quantità limitata di carboidrati alimentari e quindi solo un piccolo effetto sui livelli di glucosio nel sangue. Le noci sono un prezioso ingrediente complementare agli alimenti ad alto contenuto di carboidrati. L’aggiunta di noci o di noci al pane o ai cereali ridurrà l’impatto di questi alimenti amidacei sui livelli di zucchero nel sangue.

È più importante sapere che i dadi, in generale, sono un alimento a basso contenuto di GI che sapere il punteggio specifico GI per un certo tipo di noce. Il GI per i dadi varia da 14 per le arachidi a 21 per le cashe, secondo la tabella internazionale dell’indice glicemico e dei valori di carico glicemico pubblicati nel “American Journal of Clinical Nutrition” nel 2002. Il GI dipende dalla relativa capacità di un carboidrato alimentare Per aumentare o abbassare i livelli di zucchero nel sangue rispetto ad un alimento di riferimento.

Le noci sono un alimento a basso contenuto di GI, contenenti relativamente piccole quantità di carboidrati rispetto ad altri alimenti a base di snack preferiti, come i cracker. I cibi a basso contenuto di GI sono quelli con un punteggio inferiore a 55. Il GI dei dadi dipende dalla quantità proporzionale di carboidrati in 1 oz. servendo. Le cashews hanno 8 g di carboidrati alimentari per 1 oz. Servendo in confronto a 5 g di carboidrati in arachidi, che spiega la variazione del punteggio GI tra queste due varietà.

Le noci sono ad alto contenuto di grassi e proteine, ad esempio 1 once. Il servizio di mandorle contiene 160 calorie, tra cui 6 g di proteine, 14 g di grassi e 2 g di carboidrati. Le noci non sono tipicamente considerate un carboidrato alimentare, per questo motivo le informazioni sull’impatto di questi snack croccanti e gustosi sul livello di glucosio nel sangue sono scarse. D’altra parte, i dadi sono un buon complemento per i cibi ricchi di carboidrati perché gli oli naturali (grassi) nei dadi possono rallentare la digestione e l’assorbimento dei carboidrati alimentari.

Mangiare i dadi con aggiunta di zucchero o miele aumenterà il punteggio GI, tuttavia, il punteggio sarà ancora meno che mangiare cibi ricchi di carboidrati come i biscotti e cracker con aggiunta di zucchero. Inoltre, i dadi di tostatura o di cottura possono fare ciò che poco carboidrato alimentare disponibile nei dadi più disponibili agli enzimi digestivi, che aumenta anche il punteggio GI. Consumare le noci crude per il minimo impatto sul livello di glucosio nel sangue.

Indice glicemico per le noci

Perché gli alimenti a base di un indice basso-glicemico sono nocivi?

Noci come complemento

considerazioni